Moneta PilaW

Questa moneta (Token) è stata creata per far conoscere come funzionano le Cryptovalute e praticare tra noi lo scambio, Pila è il nome Triestino e il W lo messo per ricordare che deriva dal Waves.

Lo abbiamo messo nel Reddito di Cittadinanza per ricordare che il denaro è una convenzione, il vero valore siamo noi, riceviamo in anticipo il mensile e lo spendiamo con chi ci crede. Il PilaW non è decentralizzato come le Crypto ed è obbligatorio accettarlo perché centralizzato a favore del Territorio.

Prendi l’abitudine con l’App del tuo telefonino, li stiamo usando sempre di più e un giorno faremo la spesa con quelli, fai il backup e conserva al sicuro il tuo SEED, nelle riunioni o eventi proviamo tra di noi.

Alcune domande che mi fanno:

  • D: Ma posso convertirli in euro?
  • R: No la PilaW no, invece le Crypto si, se qualcuno te li dà.. (nelle crypto decidiamo noi, abbiamo le chiavi dei nostri soldi, ma anche la responsabilità), la domanda che ti devi fare è perche dovrei riprendermi gli euro (che sono controllati da altri) se posso spendere le crypto nel Circuito dove posso comprare tutti i prodotti di prima necessità? (purtroppo non esiste ancora il Circuito completo, per questo ci serve il tuo aiuto).

 

  • D: Ma se mi servono euro?
  • R:  Per la PilaW non è possibile, per le Crypto decidi prima quale è la tua percentuale di acquisizione Crypto per la vendita che farai o vai sugli Exchange, per le PilaW io non posso assicurarti ancora il cambio in Euro, le accetti quando sai che nel Circuito c’è un altra Attività che le accetta per quello che ti serve. Per altre Crypto più stabili posso cambiarle in Euro se ti iscrivi al Circuito Commerciale e segui le direttive che ti spiego.

 

  • D: Posso scambiarli in Btc?
  • R: il PilaW no le Crypto si, nella piattaforma Waves puoi mettere in vendita le Crypto al prezzo che vuoi, anche con altre valute, dipende dalla domanda e offerta, ma le PilaW sarà difficile perchè chi le acquista dovrebbe essere citatdino di Trieste e iscritto all’Anagrafe del Territorio Libero.

 

  • D: Dove posso spenderli?
  • R: Per adesso solo con i Wallet Cittadini Convenzionati nel sito, appena vi sono più commercianti si creerà un Circuito più ampio anche fisicamente nei negozi. Ricordati di chiedere prima se li accettano.

 

  • D: Ricevo veramente ogni mese 3000 PilaW?
  • R: Si, se mi hai lasciato il tuo nominativo nell’Area Affiliato e sei iscritto alla Anagrafe, con tutti i dati, ovvio anche il tuo Wallet Waves e il Mestiere che fai. Non si possono accumulare, se nel mese ne hai spesi solo 500, te ne ridò 500, ovvero ritornano i 3000 del mensile.

 

  • D: Ma se io li sposto su un altro Wallet “nascosto”?
  • R: Se li sposti in un altro Wallet che non è inserito nell’elenco io non posso riempirti il Wallet. Su l’explorer vedo le transazioni. Piuttosto fai iscrivere anche lui al Circuito sotto il tuo Link Referral e guadagnerai sui suoi acquisti nel sito. Creare Ricchezza in maniera Etica!

 

  • D: Ho sbagliato e li ho inviati chissa dove.
  • R: Ti ho già detto che sei responsabile, impara come fare, e se erano Crypto con un valore molto alto? rischi di perdere tanti soldi. Piuttosto adesso puoi chiedere alla Comunità (Wallet Cittadini) se te ne regalano un pochi. Non coviene fare “tramacci”, basta che chiedi al Venditore o alla PilaBank di dilazionare, metti da parte 1000 al mese.. e vai.  Ci si arricchisce anche in maniera onesta!

 

  • D: Se io non sono Triestino?
  • R: Mi dispiace, oltre i 30 km di raggio da Trieste non posso inserirti, perché non si crea protezionismo nel luogo dove si vive, giustamente fai il Circuito nella tua zona nel mondo poi dopo ci scambiamo bitcoin.

 

  • D: Come fai a sapere che io non sono Triestino?
  • R: Devi iscriverti alla Anagrafe e quindi lo vedo.